Brownells Italia - Il negozio online del più grande rivenditore di componenti e accessori per armi da tiro, difesa e caccia Italia

180924_spesegratis_HP_lungo

BERETTA Pistola semiautomatica Beretta 34 Cal. 9 mm Corto


Pistola semiautomatica Beretta Mod 34 cal. 9 corto revisionata con punzoni G. Altro...

N. prodotto: ADF_VT_002

Pistola semiautomatica Beretta Mod 34 cal. 9 corto revisionata con punzoni G.F. (Guardia di Finanza)

Un arma che ha fatto la storia. Da collezionare!

Da Pistole Militari Beretta di Adriano Simoni, Editoriale Olimpia (2007)
 
" Già dotata della Mod. 34, la Guardi di Finanza nel '74, attraverso il Colonnello Climinti, direttore del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, richiese alla Beretta alcune modifiche alla 34 consistenti nella:
 
- sostituzione della canna, lunga 86,5 mm, con altra lunga 97 mm;
- sostituzione del fondello del caricatore con altro privo dello sperone di appoggio per il dito mignolo;
- sostanziale alleggerimento del peso di scato a circa 1.5 Kg.
 
Ne risultò un'arma con una velocità iniziale maggiore di 20 m/s, con una migliore precisione nel tiro dovuta sia alla canna prolungata che all'alleggerimento del peso di scatto e anche più facilmente estraibile data l'assenza dello sperone del caricatore. Lo scatto alleggerito risultava essere più "soft" e di conseguenza venivano eliminati gli strappi dovuti alla precedene pesantezza, dovuta ad esigenze militari, rendendolo più consono a quelle dei Corpi di Polizia. Le guancette sono quelle di nuovo tipo montate sulle nuova produzione della 35.
 
Alla Guardia di Finanza venne consegnato l'intero lotto T di 10217 pistole e 656 pistoe sempre della Serie T modificate, a partire dalla matricola T09653.
Anche quest'arma è molto rara da un punto di vista collezionistico poichè pare che non ne siano state immesse sul mercato civile a seguito di alienazioni da parte della Guardia di Finanza stessa. "
New
ADF_VT_002
Pistola semiautomatica Beretta 34 Cal. 9 mm Corto
380,00 € *
È un Contattateci per ordinare
Articolo disponibile nel magazzino Brownells Italia

Restrizioni

  • È un Contattateci per ordinare

Descrizione

Pistola semiautomatica Beretta Mod 34 cal. 9 corto revisionata con punzoni G.F. (Guardia di Finanza)

Un arma che ha fatto la storia. Da collezionare!

Da Pistole Militari Beretta di Adriano Simoni, Editoriale Olimpia (2007)
 
" Già dotata della Mod. 34, la Guardi di Finanza nel '74, attraverso il Colonnello Climinti, direttore del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, richiese alla Beretta alcune modifiche alla 34 consistenti nella:
 
- sostituzione della canna, lunga 86,5 mm, con altra lunga 97 mm;
- sostituzione del fondello del caricatore con altro privo dello sperone di appoggio per il dito mignolo;
- sostanziale alleggerimento del peso di scato a circa 1.5 Kg.
 
Ne risultò un'arma con una velocità iniziale maggiore di 20 m/s, con una migliore precisione nel tiro dovuta sia alla canna prolungata che all'alleggerimento del peso di scatto e anche più facilmente estraibile data l'assenza dello sperone del caricatore. Lo scatto alleggerito risultava essere più "soft" e di conseguenza venivano eliminati gli strappi dovuti alla precedene pesantezza, dovuta ad esigenze militari, rendendolo più consono a quelle dei Corpi di Polizia. Le guancette sono quelle di nuovo tipo montate sulle nuova produzione della 35.
 
Alla Guardia di Finanza venne consegnato l'intero lotto T di 10217 pistole e 656 pistoe sempre della Serie T modificate, a partire dalla matricola T09653.
Anche quest'arma è molto rara da un punto di vista collezionistico poichè pare che non ne siano state immesse sul mercato civile a seguito di alienazioni da parte della Guardia di Finanza stessa. "



Pistola semiautomatica Beretta Mod 34 cal. 9 corto revisionata con punzoni G.F. (Guardia di Finanza)

Un arma che ha fatto la storia. Da collezionare!

Da Pistole Militari Beretta di Adriano Simoni, Editoriale Olimpia (2007)
 
" Già dotata della Mod. 34, la Guardi di Finanza nel '74, attraverso il Colonnello Climinti, direttore del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, richiese alla Beretta alcune modifiche alla 34 consistenti nella:
 
- sostituzione della canna, lunga 86,5 mm, con altra lunga 97 mm;
- sostituzione del fondello del caricatore con altro privo dello sperone di appoggio per il dito mignolo;
- sostanziale alleggerimento del peso di scato a circa 1.5 Kg.
 
Ne risultò un'arma con una velocità iniziale maggiore di 20 m/s, con una migliore precisione nel tiro dovuta sia alla canna prolungata che all'alleggerimento del peso di scatto e anche più facilmente estraibile data l'assenza dello sperone del caricatore. Lo scatto alleggerito risultava essere più "soft" e di conseguenza venivano eliminati gli strappi dovuti alla precedene pesantezza, dovuta ad esigenze militari, rendendolo più consono a quelle dei Corpi di Polizia. Le guancette sono quelle di nuovo tipo montate sulle nuova produzione della 35.
 
Alla Guardia di Finanza venne consegnato l'intero lotto T di 10217 pistole e 656 pistoe sempre della Serie T modificate, a partire dalla matricola T09653.
Anche quest'arma è molto rara da un punto di vista collezionistico poichè pare che non ne siano state immesse sul mercato civile a seguito di alienazioni da parte della Guardia di Finanza stessa. "